Pomodori ripieni estivi

INGREDIENTI per 4 persone

  • 8 Pomodori grandi, tondi e maturi
  • 4 Acciughe salate
  • 140 Grammi di tonno sott'olio
  • 1 Uova fresco
  • 60 Grammi di olive nere di Gaeta snocciolate
  • 1 Cucchiaio di capperi sotto sale
  • 1 Decilitro di olio extra vergine di olive
  • 180 Grammi di maionese
  • 8 Foglie di insalata verde
  • Basilico in abbondanza
  • Un pizzico di origano
  • Abbondante prezzemolo
  • Sale in quantità sufficiente

PROCEDIMENTO

Quando preparo questo piatto estivo, lavo i pomodori, tolgo loro la calotta, li scavo leggermente svuotando un poco di polpa e i semi e faccio scolare il liquido in eccesso. Sgocciolo poi il tonno per eliminare buona parte dell'olio, sciacquo i capperi e le acciughe diliscate per togliere eventuali residui di sale e metto a cuocere nell'acqua bollente un uovo e lo lascio 10 minuti per farlo rassodare. Poi lo faccio raffreddare sotto l'acqua fredda, lo sbuccio e lo conservo da parte insieme all'insalata che nel frattempo ho tagliato a strisce. Quando tutto è pronto, sistemo il tonno sgocciolato, le acciughe lavate e spinate, le olive nere di Gaeta, una buona parte dei capperi, il prezzemolo e l'uovo sodo su di un grande tagliere e trito tutto. Aggiungo poi qualche cucchiaio di maionese, un pizzico di origano, un filo di olio extra vergine di olive e mischio bene fin quando non diventa un impasto cremoso ed omogeneo. A questo punto riempio ogni pomodoro con qualche cucchiaio di ripieno, decoro con un fiocco di maionese, una fogliolina di basilico ed un cappero, lo sistemo poi su una foglia di insalata e i pomodori sono pronti per essere serviti. La leggera acidità del pomodoro presente in questa ricetta deve essere opportunamente bilanciata da un vino bianco, morbido, servito ben freddo, e può andare sicuramente bene un Centine toscano prodotto da Banfi a Montalcino con uve Sauvignon Blanc, Pinot Grigio e Chardonnay. La tecnica di produzione prevede che ad una pressatura molto delicata segue la fermentazione alcolica della durata di 16 giorni, in parte in tini d'acciaio a temperature controllate, in parte in barriques poste in celle climatizzate. Il vino riposa quindi su un letto di fecce fini per un breve periodo. Il suo colore è giallo paglierino scarico, il profumo molto fruttato, con note varietali tipiche del Pinot Grigio, di pera, albicocca, lime e foglia di pomodoro e il sapore è con una buona sapidità, con un'acidità vibrante e ben bilanciata da una grande morbidezza. Ultimo vino nato in casa Banfi, il Centine bianco si caratterizza per una ricca espressione aromatica, con una composizione varietale ampia che gli conferisce struttura e complessità. È ottimo a tutto pasto e si accompagna perfettamente anche con primi piatti e con la cucina a base di pesce fresco in generale.

Curiosità

Questi pomodori ripieni sono un antipasto fresco, leggero e gustoso, veloce da preparare e ideale nella stagione estiva, e non sono solo buoni, ma anche belli da vedere. Visto che gli ingredienti sono reperibili tutto l'anno, questo piatto si potrebbe preparare sempre, ma è chiaro che è più logico prenderlo in considerazione in occasione di un pranzo estivo perché i pomodori hanno un altro sapore, sono più buoni e maturi grazie allo splendido clima che vi è nella nostra zona. D'inverno invece sono coltivati nelle serre e indiscutibilmente non hanno il sapore di quelli che in estate crescono nelle terre accarezzate ogni giorno dal sole.